Di Canio Pietro

Di Canio Pietro

Ruolo: Autore

Nato a Ginosa, classe 1964. Titolare di laboratorio odontotecnico.
Già ispettore onorario ai beni archeologici per il Comune di Ginosa, poeta, pittore e scultore. Affascinato dal territorio delle Gravine, conscio della loro unicità e dello stato di degrado, costituisce l’associazione Legambiente attuando una pluriennale strategia di sensibilizzazione e impegno pratico verso il territorio. Formazione speleologica, esplorazioni nell’ area delle murge, del pollino e dei monti Alburni.
Esplora in contrada Madonna Dattoli due tratti di un acquedotto sotterraneo del periodo romano.
Collaboratore del professor Pietro Parenzan nello studio integrale sulla Gravina di Ginosa, promotore della collaborazione fra il circolo locale di Legambiente e il volontariato nazionale, il Comune di Ginosa e la Soprintendenza ai beni Archeologici.
Instaura i contatti con l ‘Università di Siena, dipartimento di scienze ambientali, ha inizio lo scavo archeologico al sito Neanderthaliano dell’Oscurusciuto giunto al 21 anno di indagine.
Recupero dal pianoro del castello di Ginosa di una serie di conci affrescati e frammenti ceramici databili fra il XIII –XIV.
Scavo di una cisterna utilizzata come butto in località Rivolta, restituisce notevoli reperti utili a testimoniare la vitalità del luogo fra il XV e il XVIII secolo.
Scavo nel pianoro del castello, restituisce strutture murarie sepolture e frammenti ceramici databili fra il XII e il XIV secolo.
Campo di lavoro per il ripristino della strada rupestre, comunale delle Murge, cura la candidatura per la campagna “Salvalarte” del villaggio rupestre di Rivolta, scelto fra i 60 monumenti da salvare per voler bene all’ Italia.
Coautore dell’opuscolo “Ginosa storia natura itinerari” e autore dell’opuscolo “La coltivazione del grano, pratiche agricole e attrezzi di un tempo passato”.
Riproduce su terracotta e legno una serie di affreschi delle chiese rupestri costituenti la mostra l’arte nascosta, esposta nei comuni di Ginosa Laterza e Palagianello.
Autore del testo del documentario la Gravina patrimonio dell’umanità, partecipa a serate di lettura e poesia.
Partecipa ai seguenti documentari televisivi: Linea verde rai 1- la Gravina di Ginosa.
Documentari Puglia Promozione - Skay arte - Viae Crucis.
Grand tour Rai 1: Ginosa, Laterza, Castellaneta.
Su richiesta del Sindaco di Ginosa partecipa alle attività del CNR- IRPI a seguito dei dissesti idrogeologici del 21/ 01/ 2014 relativamente alle fasi di sopralluogo e rilievo delle cavità antropiche.
Scopre una chiesa rupestre inedita e la titola Santa Maria del crollo.

Elenco degli articoli pubblicati dall'autore

Titolo
Argomenti
N° Rivista
Anno Rivista
Data uscita rivista
PDF
Titolo:

L'insediamento rupestre di Rivolta nella gravina di Ginosa

Argomenti:

Rupestre, Toponomastica, Medioevo

N° Rivista:

13

Anno Rivista:

IV

Data uscita rivista:

21 set 2020 / 21 dic 2020

PDF:

Online dal 21/09/2021