Cotugno Giuseppe

Cotugno Giuseppe

Ruolo: Autore

Nato a Matera nel 1953 in via Lombardi (Sasso Barisano), poi trasferitosi con la sua famiglia originaria in via Fiorentini 69, sempre nei Sassi.

La sua esistenza ha come filo conduttore gli antichi rioni di Matera. Dalle scoperte  ed esperienze di adolescente durante il periodo d’abbandono dei Sassi, ai tanti lavori per aiutare la famiglia (barista, fotografo, meccanico, benzinaio, etc), anche perché senza padre dall’età di 3 mesi. Tante le esperienze anche su alcuni set di film girati a Matera tra i quali a 11 anni comparsa nel film del 1964 Vangelo Secondo San Matteo di Pier Paolo Pasolini; Come aiuto costumista di Tina Hess Pacifico ed aiuto attrezzista di Oscar Capponi sul set del film “l’albero di Guernica” del 1975, di Fernando Arrabbal, con Marinagela Melato, Come aiuto macchinista nel film girato tra il 1977, ed il 1978  “Volontari per Destinazione Ignota”, di Alberto Negrin, con Michele Placido. Infine popolano nel film “the Passion” di Mel Gibson del 2004.  Cotugno è conosciuto ai più come uno di quei ragazzini “ciceroni dei Sassi in 16 esimo” a seguito del giornalista Rai Mario Trufelli “Paesi giorno e notte” del 1967 registrato nel 1965, utilizzato anche nella parte iniziale del docufilm del 2006 “il lato grottesco della vita” con la regia di Federica Di Giacomo.

Dopo essersi trasferito dalla casa-grotta dei Sassi nel 1972 insieme alla sua mamma ed a sua sorella nel nuovo appartamento al Rione San Giacomo, nel 1978, da sposato ritorna ad abitare nuovamente nei Sassi in recinto Cavone (zona Cattedrale). Anche questa volta per sostenere la sua famiglia, con una bambina in arrivo sarà componente di 2 gruppi musicali, lavorerà come lavapiatti, bracciante agricolo nella raccolta dei pomodori, carpentiere, idraulico, muratore, poi dal 2 luglio 1979 verrà assunto alla prefettura di Matera, attualmente apprezzato funzionario prossimo alla pensione. Seguiranno esperienze nel campo del volontariato sociale: dal 1982 per 17 anni nella difesa dei lavoratori, dal 2002 sino al 2018 nella tutela dei consumatori.

Il percorso della scuola dell’obbligo portato avanti tra alti e bassi per le difficoltà familiari e della vita, si è concluso con tenacia nel 2018 e guardando al futuro con la laurea in Operatore dei Beni Culturali conseguita il 16 ottobre 2018. Attualmente è vice presidente della pro loco della città di Matera “tra storia cultura e tradizioni”, da lui voluta e fondata nel 2015, insieme ad altri materani, con lo scopo principale di trasmettere ai graditi ospiti temporanei i l’anima della evoluzione, della genialità antropica e culturale che gli abitanti dei sassi hanno dimostrato nel corso dei secoli, scevra da ogni stereotipata immagine consumistico- turistica di Matera.

Elenco degli articoli pubblicati dall'autore

Titolo
Argomenti
N° Rivista
Anno Rivista
Data uscita rivista
PDF
Titolo:

Ricordi degli ultimi "superstiti" dei Sassi

Argomenti:

Antropologia, Storia, Novecento

N° Rivista:

8

Anno Rivista:

III

Data uscita rivista:

21 giu /20 set 2019

PDF:

Online dal 21/06/2020